L'autore dei contenuti scientifici di questo sito è il dr. Sebastiano Sciuto






» Il Corso Naso & Dintorni


Visione interna di un esame endoscopico

Un unico polipo (evidenziato in giallo) ostruisce la fossa nasale destra, un altro più piccolo è a sinistra.
E' presente inoltre una sinusite mascellare bilaterale
immagine TAC
Poliposi nasale bilaterale ostruente estesa al seno mascellare destro.
Il naso è completamente chiuso dai polipi
immagine TAC
Diagnosi

E’ affidata allo Specialista Otorinolaringoiatra il quale esaminerà l’interno del vostro naso anche con un sottile endoscopio a fibra ottica che consentirà di controllare direttamente a vista, senza eccessivi fastidi, ogni angolo delle fosse nasali.

E’ sempre necessario effettuare un esame TAC per controllare l’interno dei seni paranasali e per valutare l’estensione e l’origine di eventuali polipi. La radiografia tradizionale è oggi totalmente in disuso per la diagnosi sia delle poliposi nasali sia delle sinusiti e delle altre patologie sinusali.
Anche la risonanza magnetica è di scarsa utilità, rispetto alla TAC.

Se il paziente affetto da poliposi nasale è bambino, è probabile che lo specialista disporrà l’effettuazione di un test per escludere la fibrosi cistica. Questo semplice test consiste nella effettuazione di un esame chimico del sudore.

Per completare il quadro, in tutti, adulti e bambini, è opportuno effettuare uno screening allergologico per definire la presenza o meno di un’allergia.