L'autore dei contenuti scientifici di questo sito è il dr. Sebastiano Sciuto






» Il Corso Naso & Dintorni

Le cause

La causa certa della poliposi nasale è ancora oggi sconosciuta. Essa si sviluppa dalla mucosa che riveste l’interno del naso e dei seni paranasali. I polipi nasali in sé non sono la malattia. Sono piuttosto la conseguenza di altre malattie che provocano infiammazioni ripetute se non continue della mucosa nasale. Queste infiammazioni possono essere di origine allergica, virale, batterica, o anche immunitaria, sembra come risposta ad un’infezione da funghi.
Quando l’infiammazione è cronica i vasi sanguigni che scorrono nella mucosa del naso e dei seni paranasali diventano più permeabili: a conseguenza di ciò si ha un accumulo di liquidi nei tessuti.
Secondo l’ipotesi più accreditata la semplice forza di gravità farebbe sì che questi tessuti carichi di acqua si estroflettano verso il basso dando origine ai polipi nasali. Questa non è l’unica teoria sulla loro formazione.
Secondo alcuni studiosi i polipi sarebbero una entità a sé stante che si sviluppa sulla mucosa nasale.
Secondo un’altra teoria sarebbero il prodotto di un’interazione tra un’infezione virale-batterica ed un flusso aereo turbolento causato da una deviazione del setto nasale o un’altra anomalia strutturale del naso.

I sintomi


I polipi possono essere singoli ma di grosse dimensioni, come è il caso del polipo antro-coanale, che è frequente anche nei giovani e che, da solo, ostruisce un’intera narice arrivando talvolta a scendere fino in gola. Più spesso tuttavia sono numerosi, riuniti a grappolo ed hanno un colorito traslucido ed una consistenza gelatinosa.
Se sono pochi e piccoli possono non dare nessun fastidio, ma se crescono di dimensioni o di numero possono ostruire completamente il naso costringendo così a respirare sempre con la bocca. L’olfatto diminuisce per poi scomparire del tutto.

Altri sintomi della poliposi nasale possono essere:

  • naso costantemente umido
  • persistente sensazione di naso pieno
  • timbro della voce “nasale”
  • mal di testa
  • russare la notte
  • deformità della faccia (in rari casi di poliposi massiva)